Turno infrasettimanale. La Luciana Mosconi nella tana della Virtus Civitanova

Derby di metà settimana per la Luciana Mosconi che per per la 4a giornata del girone di ritorno va a far visita alla Rossella Virtus Civitanova (mercoledi 29 gennaio, Palarisorgimento ore 21.00). La squadra di Stefano Rajola arriva al turno infrasettimanale dopo due buone prestazioni che purtroppo non hanno portato punti in classifica. A Ozzano, e soprattutto in casa contro Rimini, i dorici hanno fatto registrare due eccellenti prove che però non sono corrisposte a vittorie lasciando così capitan Ferri a quota 10 punti in classifica e immersi in piena zona playout. Civitanova non è certo l’avversario più comodo da incontrare (ammesso che ce ne siano in un girone tosto come questo) specialmente in casa. I virtussini di coach Domizioli hanno 22 punti in classifica e se il campionato dovesse chiudersi oggi occuperebbero la 6a poltrona nella griglia playoff. Un fatturato ottenuto prevalentemente in casa con il parquet del PalaRisorgimento che ha portato 14 punti per effetto delle 7 vittorie e 2 sconfitte. Per la verità le battute d’arresto nell’impianto di via Ginocchi è stato violato solo una volta (da Rimini) con l’altra sconfitta casalinga arrivata per opera di Fabriano con la partita giocata al più grande Eurosuole Forum, lo stesso campo che ha ospitato l’openin game della Rossella contro Montegranaro. Civitanova è squadra fisica, esperta ma che può contare anche sull’apporto dei giovani che danno valore aggiunto. Su tutti ovviamente spicca Valerio Amoroso che ha dimostrato in più di un occasione di essere il dominatore di un campionato come la Serie B che sta stretto a un giocatore del suo calibro. Il fratello Francesco, il play Alessandri e Attilio Pierini completano il reparto dei veterani segnalato attualmente in gran forma. A loro si aggiungono i giovani Felicioni, Rocchi, Trapani e l’utile Vallasciani. Ancora out per infortunio Masciarelli. Nella gara contro la Luciana Mosconi farà probabilmente il suo esordio Danilo Raicevic, classe ’99 annunciato ufficialmente dalla Società civitanovese proprio alla vigilia della partita. Ala piccola montenegrina di formazione italiana che in questa stagione ha giocato finora soltanto pochi minuti a Chieti e che viene da due anni di Serie B a Cerignola e Campli.

La Luciana Mosconi si è allenata con costanza nei due giorni che hanno separato la partita di Rimini dal turno infrasettimanale. Coach Rajola ha analizzato con la squadra alcuni aspetti emersi nella gara contro i romagnoli e preparato al meglio la sfida del Palarisorgimento. I dorici andranno a Civitanova con l’incognita Ianelli. Il giovane esterno ragusano contro Rimini ha riportato una forte contusione alla coscia destra. Dolore e gonfiore che sono stati parzialmente ridotti dalle terapie del caso. Solo nell’immediato pre-partita si deciderà se l’ex Stella Azzurra e Ferrara potrà essere impiegato da coach Rajola.

All’andata la Virtus vinse al Palarossini 66-78. Gara in grande equilibrio per oltre 3 quarti poi negli ultimi 4′ Civitanova è stata capace di piazzare un break di 14-1 che sfiancato i dorici. Nell’ultimo quarto, terminato con il parziale di 12-27, i civitanovesi sono stati letteralmente guidati dai fratelli Amoroso autori di 21 punti sui 27 complessivi di squadra (Francesco 13, Valerio 8).

La Luciana Mosconi cercherà di portare in attivo il proprio bilancio nei derby regionali in questa stagione. Attualmente i dorici sono 4-4 nelle sfide con le cugine marchigiane. Nell’ordine sono arrivate le sconfitte di Fabriano e all’andata contro Civitanova. La vittoria di P.S.Elpidio, il k.o. interno contro Senigallia, e poi la striscia di tre successi di fila contro Jesi in trasferta, Sutor e Fabriano in casa.

Curiosamente il derby del Palarisorgimento sarà diretto dalla stessa coppia arbitrale che fischiò nella gara di andata. Per la 4a giornata di ritorno sono stati infatti designati i romani Gianluca Cassiano e Mauro Barbieri.

Leave a Reply

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.