Per la Luciana Mosconi il duro esame chiamato Cesena

Con gli stessi punti in classifica dopo 3 giornate, e nell’esercito di squadre in testa alla classifica, la Luciana Mosconi Ancona ospita il Tigers Cesena nella 4a giornata del Girone C di Serie B.

Al Palarossini arriva il primo vero duro test per la squadra di coach Piero Coen che vuole dare continuità alla mini serie positiva iniziata nel debutto casalingo contro Teramo e proseguita nella trasferta in casa della Sutor Montegranaro. Ma per fare tris non sarà affatto semplice. La Luciana Mosconi affronta una delle formazioni attualmente più in fiducia e che ha già fatto scalpi eccellenti in queste prime giornate di campionato. Cesena è squadra fisica e intensa, basti solo pensare che viene anch’essa da due successi consecutivi ottenuti contro il Real Sebastiani Rieti e in trasferta in casa del Faenza.

Test quindi di grande difficoltà per la Luciana Mosconi che deve risolvere qualche problema interno a prescindere dal risultato sul campo. La vittoria contro la Sutor ha detto che coach Coen ha in mano una squadra che ha molta difficoltà a segnare, prova tangibile sono i 54 punti realizzati al PalaSavelli per una media di 58,6 punti messi a segno in questi primi 120′ di gioco. Proprio su questo aspetto il coach anconetano ha lavorato in settimana ponendo particolare attenzione alla fase offensiva senza tralasciare ovviamente quella difensiva che sembra decisamente più sicura e attualmente il punto di forza della squadra. C’è ottimismo che i problemi siano risolti e lo scontro contro Cesena, che segna e subisce in media 67 punti a uscita, sarà una cartina tornasole molto importante per l’immediato futuro della squadra.

Contro i romagnoli dovrà ancora stare a guardare Yan Giombini rimasto in borghese anche contro la Sutor. Il lungo dorico ha lavorato a parte durante questa settimana cercando di recuperare dall’infortunio alla caviglia arrivato pochi giorni prima la partita di P.S.Giorgio. Il ragazzo corre con disinvoltura e l’articolazione sembra essere vicina alla normalità. Non c’è bisogno comunque di forzature ed è sconsigliata un’accelerazione del suo reintegro in squadra. Giombini sarà con ogni probabilità ancora in tribuna e nei 12 a referto troverà spazio per la prima volta dopo averlo fatto in Supercoppa il giovane 2004 Federico Ponzella.
Tutto il resto della squadra sarà al servizio di Coen compreso Simone Pozzetti che ha avvertito un dolore muscolare alla coscia ma il tutto sembra essere passato.

Appuntamento al Palarossini, domenica 24 ottobre ore 18.00.  Info biglietti qui

Leave a Reply

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.