Marco Paccioni” Settimana importante per i due infortunati”

La Luciana Mosconi Ancona ha archiviato gelosamente i due punti di platino conquistati nella prima giornata della 2a fase e si getta senza esitazione alcuna nella prossima sfida. Il calendario impone il turno infrasettimanale, ma la sfida casalinga contro il Guerriero Padova è stata rinviata a sabato 3 aprile come da richiesta della Società patavina. Pertanto sarà una “settimana tipo” per la squadra di Stefano Rajola che tornerà in campo domenica 28 marzo, ancora in trasferta, sul campo della Virtus Padova, squadra che prima di ospitare Centanni e soci sarà chiamata ad affrontare la trasferta di Fabriano prevista per mercoledi 24.

Programma allenamenti canonico quindi per i dorici che già nel pomeriggio di lunedi hanno fatto capolino alla spicciolata nella sala pesi di Palarossini per riprendere confidenza con l’attività fisica dopo la domenica di relax. Nella giornata di martedì doppia seduta e il via al programma ufficiale di lavoro verso la gara di domenica alla Palestra Comunale di Rubano, casa della Virtus Padova.  Si inizia con la squadra in palestra per la solita seduta atletica condotta dal preparatore fisico Marco Paccioni chiamato a riaccendere i motori della squadra in vista del match di domenica contro i veneti di coach Rubini.

Si riparte dopo una bellissima vittoria. Guardando alla situazione attuale della squadra non possiamo non soffermarci inizialmente sull’aggiornamento delle condizioni di Tommaso Rossi ed Alessandro Potì, i lungodegenti dello spogliatoio dorico.
“Per questa settimana il programma riservato a Potì è quello della riatletizzazione. Per lui scatta la fase di riavvicinamento al campo e quindi al basket giocato. Puntiamo quindi a renderlo disponibile per questa domenica anche se ovviamente ci saranno da valutare le sue reazioni al lavoro svolto. Su di lui comunque c’è l’obbiettivo di renderlo disponibile tra i 12 per domenica”

Discorso differente per Tommaso Rossi?
” Per quanto riguarda Rossi, siamo davanti a un giocatore leggermente più indietro rispetto a Potì, in quanto siamo soprattutto in presenza di un tipo di infortunio molto più serio di quello che si potrebbe immaginare. Il ragazzo nei giorni scorsi ha ultimato il ciclo di terapie indicate dallo staff medico e da oggi anche lui dovrebbe iniziare la sua seconda fase che prevede la riatletizzazione. Il suo però sarà un percorso più lungo rispetto a quello di Potì.”

In questa seconda fase ci sono stati dei cambiamenti importanti all’interno del tuo piano di allenamento?
“I programmi cambiano in termini di volumi di lavoro e contenuti. D’ora in poi ci si concentra sul rush finale di questa stagione con già alle spalle il grosso del lavoro che è stato fatto. Ora si cerca la qualità e ci concentriamo su queste ultime settimane dove bisogna essere  i più brillanti possibile.”

Una seconda fase caratterizzata dalle trasferte lunghe. Cambia qualcosa davanti a partite affrontando viaggi a cui la squadra non era abituata?
“Le trasferte lunghe comportano una cura particolare del recupero post-gara. Le prime 14 gare non hanno avuto problemi logistici e quindi la necessità di certe attenzioni. Ora sarà una costante, e per questo abbiamo già inserito delle sedute di recupero attivo individualizzato per ogni giocatore.”

Ci sono altre novità sostanziali in vista del rush finale?
“Proprio il recupero post-gara è il cambiamento maggiore anche in vista di quando saremmo chiamati a giocare partite ravvicinate tra loro. Diventerà fondamentale quanto riusciremo a recuperare da fatiche e da piccoli acciacchi. Iniziamo quindi a prendere queste buone abitudini sin da ora. Altre novità sostanziali non ci sono. Come piani di allenamento il tutto è una naturale evoluzione a un lavoro più esplosivo, più brillante, più breve ma con una maggiore qualità.” 

Il martedi con doppia seduta apre dunque il programma settimanale della Luciana Mosconi Ancona che proseguirà con l’unica seduta del mercoledi, il nuovo doppio appuntamento del giovedi e le sedute del venerdi pomeriggio e sabato mattina che chiuderanno i lavori prima della sfida di domenica in casa della Virtus Padova.

Leave a Reply

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.