Luciana Mosconi di ferro. Gara-1 è sua!

Con il suo marchio di fabbrica la Luciana Mosconi Ancona si prende gara-1 del primo turno di playoff con lo 0-1 nella serie contro la Virtus Kleb Ragusa. La difesa dorica diventa impenetrabile nel secondo tempo e in particolare in un quarto periodo dove gli iblei segnano soltanto 8 punti lasciando che la squadra di Coen si impossessi dell’inerzia della sfida. Una vittoria nata soprattutto dall’attento atteggiamento difensivo dorico che ha blindato l’area beneficiando delle brutte percentuali nel tiro da fuori dei padroni di casa (22% da tre punti) ma in generale la Luciana Mosconi è apparsa lucida e attenta per tutti i 40′ resistendo ai colpi dei ragusani che hanno iniziato bene e in paio di occasioni nel corso della sfida aveva dato l’impressione di riprendere la retta via.

Ragusa parte bene e trova subito grande feeling con il tiro da tre punti. Chessari, Picarelli, Rotondo e Stefanini colpiscono portando i padroni di casa sul 12-5. La Luciana Mosconi per tutta risposta ha tre triple di Giombini e torna subito in linea di galleggiamento (12-11) in una partita dall’avvio molto frizzante. La 4a tripla dei dorici siglata da Pozzetti concede ad Ancona il primo vantaggio della partita (12-14). Il primo quarto si chiude con le triple di Picarelli e capitan Sorrentino per Ragusa che segna soltanto da oltre l’arco nei primi 10′ e subisce il pareggio di Cacace a fil di sirena per il 18-18 dei primi 10′.

Un lampo fatto da 7 punti consecutivi di capitan Sorrentino aprono i giochi del 2°quarto con Ragusa avanti 25-21. Ancona trova gli unici punti della serata di Quarisa e torna avanti grazie a un bel canestro di Czoska seguito da timbro di Pozzetti fatto di 6 punti in fila (libero, tripla e appoggio da sotto). I dorici ritornano avanti con l’arcobaleno di Panzini (29-31) e provano addirittura l’allungo sfruttando i positivi viaggi in lunetta di Cacace (29-35). Nell’ultimo minuto di primo tempo Ragusa riemerge con il gioco da tre punti di Chessari (33-35) nella Luciana Mosconi c’è la tripla di Panzini per il 33-38 dell’intervallo.

Ancona va a +7 a inizio di ripresa con i tiri pesanti di Pozzetti e Panzini (37-44), la difesa dorica aumenta i suoi giri, Sorrentino prova a scardinarla con la bomba che arriva da lontanissimo per il 40-44, ma è una Luciana Mosconi cinica ed esperta. Centanni segna in penetrazione quei due punti che rimarranno soli nella sua gara-1, e Panzini realizza un’altra tripla delle sue. Ancona a +9 a -5’47” dalla fine del terzo capitolo ma Ragusa non vuole cedere. Controparziale di 7-0 per la Virtus che si avvicina mancando i liberi del pareggio con Picarelli (47-49). La Luciana Mosconi trova la tripla di Minoli che scrive 47-52 allo scoccare del 30′.

Ci sono tanti errori in avvio di ultimo periodo a trasformare definitivamente la godibile partita dell’inizio in una tipica sfida di un playoff. La Luciana Mosconi serra la sua difesa raddoppiando e togliendo ossigeno agli iblei che forzano parecchie conclusioni e il canestro di Sorrentino (del 49-54) sarà l’unico del periodo per lungo tempo. La Luciana Mosconi capisce che è il momento giusto. La tripla di Cacace mette il vantaggio dorico in doppia cifra (49-59), Giombini giganteggia in area verniciata e Panzini segna due liberi importanti (49-61). La tripla di tabella di Minoli (51-64) è un primo segnale su come andranno le cose. Ragusa avverte che c’è poco da fare e inizia a pensare a gara-2. I locali segnano due liberi con Rotondo ma subiscono i punti della staffa della vittoria dorica con Pozzetti e Giombini dalla lunetta. Finale 55-67. Adesso un lunedi di riposo e riflessioni e poi martedi di nuovo in campo al PalaPadua.

Virtus Kleb Ragusa – Luciana Mosconi Ancona 55-67 (18-18, 15-20, 14-14, 8-15)
Virtus Kleb RagusaAndrea Picarelli 13 (1/2, 2/7), Andrea Sorrentino 11 (1/1, 3/7), Mattia Da campo 8 (4/8, 0/2), Paolo Rotondo 8 (1/5, 1/2), Roberto Chessari 8 (2/4, 1/5), Simon Ugochukwu andrew 4 (2/2, 0/4), Fabio Stefanini 3 (0/1, 1/7), Giovanni Ianelli 0 (0/4, 0/2), Giorgio Canzonieri 0 (0/0, 0/1), Lucio Salafia 0 (0/0, 0/0), Tommaso Incremona 0 (0/0, 0/0), Vincenzo Festinese 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 9 / 15 – Rimbalzi: 46 10 + 36 (Mattia Da campo 12) – Assist: 9 (Mattia Da campo 3)
Luciana Mosconi AnconaSimone Pozzetti 14 (2/4, 3/8), Alberto Cacace 13 (3/7, 1/1), Lorenzo Panzini 13 (1/4, 3/7), Tommaso Minoli 10 (0/3, 2/7), Yannick Giombini 10 (0/0, 3/6), Andrea Quarisa 3 (1/6, 0/0), Simone Centanni 2 (1/3, 0/3), Nikodem Czoska 2 (1/1, 0/1), Thomas Aguzzoli 0 (0/0, 0/0), Edoardo Anibaldi 0 (0/0, 0/1)
Tiri liberi: 13 / 16 – Rimbalzi: 44 6 + 38 (Yannick Giombini 10) – Assist: 11 (Lorenzo PanziniTommaso Minoli 3)

 

Leave a Reply

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.