La Luciana Mosconi riparte da coach Stefano Rajola

Era notizia già certa, e ora assume anche il crisma dell’ufficialità. La Luciana Mosconi Ancona, prossima a disputare il suo terzo campionato in Serie B, comunica che la guida tecnica della squadra edizione 20/21 sarà affidata a coach Stefano Rajola che rimane dunque al timone della formazione dorica dopo averne assunto il comando dal mese di novembre scorso.

Si tratta di una prosecuzione naturale del lavoro iniziato nella stagione 19/20, bruscamente interrotta e cancellata causa emergenza sanitaria. Stefano Rajola è arrivato sulla panchina della Luciana Mosconi Ancona alla vigilia della 9a giornata di campionato e trovando la squadra in una pesante situazione di classifica (1-7). In totale ha pilotato i bianconeroverdi dorici per 15 incontri raccogliendo 6 vittorie.  La sospensione della stagione ha poi impedito al tecnico pescarese di completare il suo percorso. Durante la sua permanenza ad Ancona, Rajola non ha certo mancato occasione di dimostrare tutto il suo valore sia  tecnico che umano, caratteristiche che hanno consigliato senza nessun timore alla Dirigenza dorica ad individuare in lui il condottiero ideale.

Quarantotto anni da compiere il 13 giugno, Stefano Rajola ha alle spalle una lunga carriera di giocatore terminata nella sua Pescara nel 2017 sfiorando la qualificazione alle Final Four per l’A2.. Proprio nella città natale inizia il percorso di allenatore. Nel campionato 17/18 è al timone dell’Amatori che porta alle Final Eight di Coppa Italia e fino al 4°posto nella regular season di Serie B Ai playoff l’avventura dei biancorossi pescaresi termina poi ai quarti di finale. Rajola viene confermato nella stagione successiva con l’Amatori Pescara protagonista di un’autentica cavalcata che la porterà, dopo una nuova qualificazione alla F8 di Coppa Italia,  fino alla storica promozione della formazione pescarese in Serie A2 (poi vanificata dalla Com.t.ec che ne ha bocciato gli adempimenti finanziari).

Questo il commento di coach Rajola ufficialmente allenatore della Luciana Mosconi 20/21.
“Sono molto contento di poter proseguire questa mia avventura ad Ancona. Una conferma che definirei scontata dato il grande feeling instaurato con la dirigenza in questi mesi.  Con la Società stiamo parlando da tempo. C’è la sensazione che si voglia fare molto bene e che ci siano le idee per improntare una struttura  più capillare con una Società che vuole crescere. Abbiamo a disposizione un budget giusto che ritengo possa permetterci di allestire una squadra molto competitiva e in grado di poter ripagare la Società degli investimenti fatti. Per quanto riguarda la squadra stiamo facendo molte valutazioni su come poter gestire un giusto mix tra senior e under, giocatori atletici e di talento. Vogliamo una squadra completa in tutti i ruoli.   Nonostante i non certo esaltanti  risultati dell’ultima stagione i tifosi ci sono stati sempre vicini. E proprio per questo ho come allenatore un debito nei loro confronti. Dico che vorrei farli finalmente divertire ed averli  al palazzetto per vedere una squadra che lotta e che vince cercando di non guardare la classifica da sotto ma da più in alto. “

IN BOCCA  AL LUPO COACH 

Leave a Reply

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.