La Luciana Mosconi non si sblocca. Giulianova espugna il Palarossini

Neanche contro Giulianova arriva la prima vittoria interna della stagione. La Luciana Mosconi Ancona perde ancora davanti al suo pubblico (0-6 al Palarossini) che l’ha sostenuta fino alla fine di una partita scorbutica e piena di errori. Alla fine hanno vinto i giallorossi abruzzesi capaci di piazzare i jolly in un finale tirato e deciso dalle triple di Cardellini arrivate a puntino nell’ultimo minuto e mezzo. La Luciana Mosconi (ancora priva di Quaglia) non è riuscita a capitalizzare un vantaggio in doppia cifra nel 2°quarto e vanificato in un amen dagli avversari, così come non ha sfruttato la situazione falli dei lunghi giuliesi che ha limitato e non poco sia Fall che Chiti. Ma i dorici si sono persi nelle serate sbiadite di alcuni uomini cardine ed è stata sorretta dalla verve della coppia Baldoni-Rinaldi effimera però ai fini del risultato.

Il primo quarto è già equilibrato, Rinaldi spara già dall’arco e i dorici sono avanti 17-15. In apertura di seconda frazione c’è l’impennata della Luciana Mosconi che lascia ben sperare. Timperi e ancora Rinaldi ispirano il parziale di 12-4 che porta Ancona avanti 29-19. Giulianova ci mette però un attimo a risistemare le cose. Contro-break di 0-10 in 3′ e tutto torna come prima. Gli abruzzesi sorpassano sul 33-34 a 18″ dalla fine prima dell’accelerata vincente di Timperi che manda i locali avanti di uno (35-34) a metà gara. Nella ripresa è ancora Rinaldi ad illuminare la scena. Due triple del romagnolo e Luciana Mosconi a +5 (41-36). Subito dopo però l’uomo più in forma dei bianconeroverdi è limitato dal 3°fallo. Giulianova con i due piccoli Cardellini e Piccone in evidenza rientra e la gara vive su un grande equilibrio. A -2’07” dalla fine Baldoni dalla lunetta porta Ancona a +5 (50-45) prima del 52-49 del 30′. A inizio di ultimo periodo la Luciana Mosconi tocca il +6 (57-51) propiziato ancora dalla coppia Rinaldi-Baldoni. I nervi aumentano di intensità, Rajola prende tecnico e dalla lunetta Giulianova capitalizza rimettendosi a contatto (57-56 -6’21).  Giulianova firma il sorpasso con Hidalgo (57-58 -5’10”) ma le due squadre ormai vivono affiancate e in parità si affacciano agli ultimi decisivi minuti. La Luciana Mosconi aumenta il numero degli errori proprio nel momento clou. Centanni e Gueye continuano a litigare con il ferro e quel 59 rimarrà fisso per lungo tempo sul tabellone.  A 3’20” dalla fine Baldoni stoppa Fall, sembra regolare ma l’arbitro sanziona il fallo. “Baldo” non può crederci e becca anche il fallo tecnico. Cardellini e il lungo di origini africane segnano 2 dei 3 liberi e Giulianova torna avanti (59-61). Adesso la Luciana Mosconi riscopre vecchi fantasmi e cerca di rimanere in sella affidandosi alle individualità e con i nervi a fior di pelle. Centanni sbaglia da 3, dall’altra parte c’è il fallo in attacco di Hidalgo con Baldoni che fa 1/2 (60-61). A -1’44” arriva la prima sentenza per Ferri e compagni. Contro la zona anconetana Cardellini si mette in condizioni per il tiro da tre che il capitano giuliese non sbaglia (60-64). Gueye dall’angolo mette l’unico canestro della sua serata per il -1 della speranza  (-1’38”). Ma dall’altra parte c’è ancora Cardellini che si ripete e mandando stavolta alle corde la Luciana Mosconi. Fall esce dai giochi per il 5°fallo e Centanni accorcia ai liberi (65-67) a -1’14”. Arriva l’ultimo minuto e stavolta Cardellini sbaglia, di poco, la bomba. Corre il tempo e la Luciana Mosconi ha la possibilità di pareggiare. Fa tutto Gueye che scala la marcia e trova lo spazio per la penetrazione laterale ma il suo sottomano in entrata si stampa sul ferro. Il tutto a 3″ dalla fine. Sul rimbalzo c’è il fallo su Markus che dalla lunetta fissa il 65-69.
Sconfitta amarissima per la Luciana Mosconi che proprio nella partita contro Giulianova riponeva ampie speranze per iniziare la risalita. Piangersi addosso  ora non serve a niente. Testa bassa e ripartire.

Luciana Mosconi Ancona – Giulianova Basket 85 65-69 (17-15, 18-19, 17-15, 13-20)
Luciana Mosconi AnconaNiccolò Rinaldi 21 (2/4, 5/7), Lorenzo Baldoni 15 (5/5, 0/1), Marco Timperi 10 (5/7, 0/3), Simone Centanni 9 (0/2, 0/6), Ousmane Gueye 3 (0/4, 1/5), Iacopo Demarchi 3 (0/1, 1/2), Michele Ferri 2 (1/1, 0/5), Thomas Monina 2 (1/1, 0/0), Matteo Redolf 0 (0/0, 0/0), Alessandro Bolognini 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 16 / 19 – Rimbalzi: 33 4 + 29 (Lorenzo Baldoni 10) – Assist: 18 (Simone CentanniMichele Ferri 5)
Giulianova Basket 85Mattia Cardellini 21 (0/2, 5/9), Enrico Gobbato 10 (1/2, 1/5), Nikola Markus 9 (3/5, 0/0), Hidalgo Quiroz 8 (4/9, 0/0), Fabrizio Piccone 8 (3/5, 0/4), Yande Fall 6 (2/4, 0/0), Raphael Chiti 5 (1/1, 1/3), Marcello Piccoli 2 (1/3, 0/3), Marco Cianella 0 (0/0, 0/0), Fabio Sebastianelli 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 18 / 26 – Rimbalzi: 34 7 + 27 (Nikola Markus 12) – Assist: 13 (Hidalgo Quiroz 6)