La Luciana Mosconi brinda subito in Supercoppa. Rimonta vincente contro Fabriano

La Luciana Mosconi Ancona mostra cuore e carattere nel primo turno di Supercoppa passando sul campo della Ristopro Fabriano al termine di una gara risolta da un incredibile ultimo quarto. I dorici trascorrono i primi tre periodo a inseguire i padroni di casa che toccano il +13 a metà di terzo quarto e addirittura il +17 dopo 2′ dell’ultimo. Li però si accende il fuoco di una Luciana Mosconi che trova la forza per non mollare la presa riuscendo anzi a piazzare un controparziale di 29-10 che porterà dritti al passaggio del turno. A decidere tutto la tripla di Leonardo Ciribeni, in versione leader, a 13″ dal termine che porta per la prima volta gli ospiti in vantaggio dopo il 2-3 iniziale, e ribalta completamente le sorti della partita. Fabriano ha l’ultimo tiro ma soffre la pressione difensiva e trova solo una conclusione forzata e sul rimbalzo conquistato non arriva il tiro vincente.

Prima del grande finale dorico c’è una partita che Fabriano ha sembrato avere in mano ma che non è riuscita a chiudere permettendo ai dorici di rimanere in scia. Nonostante i crismi dell’ufficialità le due squadre sono sempre nel pieno della preparazione con una condizione fisica che non può essere certo eccellente. Eppure in campo non ci si risparmia e nasce una sfida godibile e frizzante.
Fabriano parte bene subito con il grande ex Simone Centanni. Due triple di colui che è stato il capitano della formazione di Coen fino a tre mesi fa lanciano la Ristopro che è 13-6. Panzini e Ciribeni portano Ancona sul -3 (19-16) con i primi 10′ che si chiudono con i tre liberi di Ambrosin per il 25-23 del 10′. La Luciana Mosconi rimane in scia per i primi 5′ di secondo parziale (32-30) prima di subire uno strappo dei cartai spinti dalle triple consecutive di Stanic, Verri e Petracca per il 43-32. Gli ospiti sono tenuti a galla dall’ancora ottimo Ambrosin e vanno al riposo sotto 45-36.
Nel cuore del terzo quarto arriva un primo scossone alla partita da parte della Ristopro. Stanic firma la tripla del +13 (54-41) ma anche stavolta la Luciana Mosconi non muore. E’ il turno di Nicola Calabrese che segna 8 punti e tiene viva la sua squadra. Fabriano vince la gara a rimbalzo e chiude il terzo periodo avanti 63-53.
A inizio di ultimo periodo i locali provano a dare la spallata definitiva al match. Gianoli segna adesso tutti i suoi 5 punti della serata, e quando Verri mette la tripla del 72-55 il cronometro del PalaChembia segna -8′ al termine. Segnali di resa per la Luciana Mosconi? Neanche per sogno. Ambrosin e Giombini fanno prevalere la loro freschezza all’interno del pitturato, con loro aumentano i giri anche Ciribeni e Panzini. Sul 74-59 arrivano 5 punti di Ambrosin (tripla e tap in vincente) e il sigillo di Yan per il 74-66 a 5′ dal termine. Stanic ridà coraggio alla Ristopro (77-40) ma subito dopo ecco la tripla di Ciribeni e altri due punti di Ambrosin in contropiede per una partita che torna a essere apertissima (77-73). A -1’43” dalla fine arriva un antisportivo a Centanni. Ciribeni fa 1/2 ai liberi e nel successivo possesso c’è la tripla di Tourè per il -1 anconetano (80-79). Papa da respiro ai suoi ma dall’altra parte c’è sempre Ciribeni che prende il motorino e impennando arriva fino al ferro (82-81). Ultimo minuto: Sbagliano Verri e Ambrosin, palla persa di Verri a 25″ dalla fine e tutti con il fiato sospeso fino al termine del timeout. Rimessa per Ancona, palla a Ciribeni che a 13″ dalla fine mette la bomba del sorpasso. Fabriano organizza l’ultimo tiro ma i piani di coach Aniello vengono rovinati da una buona difesa dorica e dagli errori dei giocatori in maglia blu. Finale 82-84 e Luciana Mosconi Ancona che va avanti in Supercoppa. Mercoledi sfida secca contro Roseto che ha eliminato Teramo e ripropone la riedizione dell’ultima semifinale playoff.

Ristopro Fabriano – Luciana Mosconi Ancona 82-84 (25-23, 20-13, 18-17, 19-31)
Ristopro Fabriano: Nicolas manuel Stanic 14 (1/2, 4/8), Patrizio Verri 14 (0/1, 3/6), Simone Centanni 13 (2/5, 2/11), Andrea Petracca 12 (2/3, 2/8), Yande Fall 10 (4/8, 0/0), Francesco Papa 9 (3/4, 0/1), Alessandro Gianoli 5 (2/2, 0/0), Gianmarco Gulini 3 (0/0, 1/2), Riccardo Azzano 2 (1/1, 0/1), Daniel Onesta 0 (0/0, 0/0), Leonardo Cola 0 (0/0, 0/0), Alex Carsetti 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 16 / 19 – Rimbalzi: 42 11 + 31 (Yande Fall 14) – Assist: 20 (Nicolas manuel Stanic 8)
Luciana Mosconi Ancona: Leonardo Ciribeni 20 (4/8, 3/6), Matteo Ambrosin 16 (4/9, 1/1), Yannick Giombini 12 (3/5, 1/4), Nicola Calabrese 10 (2/5, 2/4), Alberto Bedin 8 (3/6, 0/0), Mohamed Toure 8 (1/3, 2/3), Lorenzo Panzini 7 (0/3, 2/7), Tommaso Carnovali 3 (0/2, 1/5), Nikodem Czoska 0 (0/0, 0/0), Niccolò Piccionne 0 (0/0, 0/0), Sega Tamboura 0 (0/0, 0/0), Davide Petrilli 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 14 / 20 – Rimbalzi: 32 11 + 21 (Yannick GiombiniAlberto Bedin 6) – Assist: 17 (Mohamed Toure 6)

Leave a Reply

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.