La Luciana Mosconi Ancona pronta a tornare finalmente in campo

Dopo una pausa per le feste natalizie più lunga del previsto torna in campo la Luciana Mosconi Ancona. Ultima giornata del girone di andata per i dorici che devono però recuperare i due match rinviati causa Covid contro Imola, recupero già fissato per mercoledi 19 gennaio, e Rimini, data ancora da decidere. Nel suo primo match del 2002 la squadra di coach Coen andrà a far visita alla Real Sebastiani di Rieti che proprio come i dorici non gioca dal 12 dicembre e che deve ancora convivere con una situazione di positività che toglierà probabilmente a coach Finelli più di un elemento.

Dove eravamo rimasti? Da quell’ormai lontano pomeriggio di Civitanova, ultima uscita dei bianconeroverdi prima dello stop, la squadra non si è certo risparmiata seppur anch’essa abbia dovuto ospitare nel suo spogliatoio quell’ospite così indesiderato come il Covid19.  Una ormai incalcolabile quantità di tamponi eseguiti e un paio di positività riscontrate in un giocatore e in un elemento dello staff. L’atleta, totalmente asintomatico, è tornato negativo durante l’ultima settimana ed è già rientrato nel gruppo di Coen dopo aver ottenuto l’idoneità. Permane invece la positività del membro dello staff tecnico che non potrà seguire la squadra in trasferta accontentandosi di vedere la partita in tv.
Giorni comunque difficili per l’organizzazione degli allenamenti e la gestione dell’aspetto sanitario. Giorni che però la dirigenza dorica ha saputo gestire con la solita maestria riuscendo anche a creare una sorta di bolla proteggendo la squadra dalle minacce continue del Covid. Il gruppo si è allenato con grande impegno e costanza riempiendo di lavoro in palestra i 35 giorni di astinenza da impegni ufficiali. Stato di forma ottimale per il team dorico anche se ovviamente manca come il pane il ritmo partita e c’è altrettanta curiosità nel vedere come la squadra risponderà sul campo.

A Rieti dunque sarà una Luciana Mosconi Ancona praticamente al completo, compreso il fresco reduce dall’esperienza Covid che è sembrato essere in un ottimo stato nonostante il periodo di isolamento in casa.  La Luciana Mosconi Ancona ha chiuso il suo ciclo di lavoro svolgendo gli ultimi allenamenti nella palestrina del Palarossini. Partenza per Rieti fissata nella prima mattinata di domenica.

Saranno due gli ex (o quasi) della partita del PalaSoujorner. Alberto Cacace ha iniziato la  stagione 20/21 firmando proprio per la Real Sebastiani dopo l’ottimo campionato, interrotto per l’emergenza sanitaria, a Palestrina. L’avventura in terra sabina però non durerà a lungo. Un amore mai realmente sbocciato e una sola presenza in Supercoppa. L’ala di Loano lascerà subito il Lazio per proseguire poi la stagione a Giulianova. Lorenzo Panzini è l’ex di turno più fresco. Chiuso il campionato 20/21 a Giulianova, il playmaker anconetano ha accettato la proposta della Real Sebastiani andando a infoltire il roster per i playoff. In totale per Lollo 6 presenze in maglia reatina con la chiusura dell’avventura nella serie di semifinale persa contro Roseto. Sul fronte RS Rieti nessun ex in campo ma soltanto un giocatore che conosce bene il Palarossini. Il bomber di coach Finelli, Federico Loschi, ha giocato nel palasport di Ancona nel suo anno in maglia US Basket Recanati (2016/2017) quando l’arena di Passo Varano era la casa dei leopardiani in Serie A2.

 

Leave a Reply

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.