I nostri avversari: Real Sebastiani Rieti

Ultimo giro della regular season con la Luciana Mosconi Ancona che affronta sul parquet del Palarossini la Real Sebastiani Rieti prima di tuffarsi con anima e corpo nella sua seconda avventura consecutiva dei playoff. Dorici già certi del 5°posto in classifica e pertanto con nessuna ossessione del risultato a ogni costo visto il verdetto già scritto. Dall’altra parte arriva la Real Sebastiani, squadra a dir poco in forma che non perde da 12 giornate e che in caso di successo in terra dorica finirebbe addirittura al 2°posto beffando sul filo di lana Rimini che sarebbe terzo.

La squadra di coach Alex Finelli è senza dubbio quella che arriva meglio ai playoff. Dopo un girone di andata incerto, con tanto di esonero dell’allenatore poi rientrato, il team laziale sembra aver trovato la quadra e da un insieme di figurine è diventato un gruppo coeso con un reale spirito di squadra. Una lunga serie positiva che ha portato i sabini fino al 2°posto e nella postseason sarà davvero curioso vedere dove potrà arrivare una squadra capace di ruotare 11 effettivi a suo piacimento senza cali di rendimento, tensione e qualità.

Per l’ultima della regular season ecco la tradizionale analisi della vigilia affidata alle parole di coach Emanuele Pancotto.
“La Real Sebastiani è una squadra ricca di talento, esperienza e fisicità, oltre ad avere rotazioni molto lunghe che gli permette di avere una qualità costante nei 40 minuti. E’ in serie positiva da 12 partite, hanno riagganciato il secondo posto e faranno di tutto per poter portare a casa i due punti che sono fondamentali per confermare il loro piazzamento d’onore. Noi siamo certi del quinto posto, un risultato che definisco straordinario e frutto del lavoro quotidiano che i ragazzi hanno svolto sempre con costanza, serietà e voglia di non accontentarsi mai. Non avremmo l’assillo di dover vincere per forza ma vogliamo affrontare la partita in maniera seria e molto determinata. Abbiamo voglia di dare seguito alla nostra serie positiva (che dura da cinque giornate ndr.), sia per cercare di arrivare al massimo di concentrazione e determinazione all’inizio dei play off.”

Una squadra che con due americani non sfigurerebbe di certo in Serie A2, quella serie dove la Real Sebastiani vuole tornare al più presto dopo i fasti del passato. Coach Finelli ha infinite soluzioni e molteplici varianti ai suoi quintetti data la vasta qualità dei suoi giocatori. Playmaker titolare è Nicolas Stanic, sugli esterni navigano Marco Contento e Federico Loschi, autentici crack per questa Serie B. Più vicino a canestro Klaudio Ndoja e Marco Maganza. Giocatori che non hanno bisogno di presentazioni così come Alessandro Piazza e Mario Ghersetti, esperienza e altrettanta qualità in uscita dalla panchina. Non manca l’ottimo livello anche nella pattuglia under. con Dieng, Piccin, Tchintcharauli e Okiljevic che hanno sempre risposto presente quando chiamati in causa trattandosi di giocatori di prima fascia seppure in età ancora acerba.

La Luciana Mosconi arriva all’ultima curva della stagione regolare dopo una settimana dove Andrea Quarisa non si è allenato con continuità per problemi alla schiena. Il centro veneziano è stato logicamente gestito in ottica inizio imminente dei playoff e non è scontato che il suo impiego contro la Real Sebastiani venga centellinato pensando all’inizio della post season distante soltanto una settimana.

Al Palarossini ultima palla a due della regular season alle ore 18.00 di domenica 8 maggio. Arbitri dell’incontro l’abruzzese Fulvio Grappasonno di Lanciano e il lombardo Claudio Berlangeri di Trezzano sul Naviglio. Completano la squadra CIA la segnapunti anconetana Alessandra Peverieri, la cronometrista di Pesaro, Roberta Donnini e l’addetto ai 24″ di Falconara, Andrea Mengoni.

Leave a Reply

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.