I nostri avversari: Luiss Roma

Arriva la trasferta di Roma per la Luciana Mosconi Ancona. Sabato 20 novembre alle 18.00 i dorici di Piero Coen sono attesi sul campo della Luiss nel match  valido per l’ottava giornata del girone di andata. Gli anconetani sono nel terzetto delle squadre che inseguono la coppia di testa, Roseto e Imola, con un bilancio di 5 vittorie in 7 giornate e 1 vittoria nelle tre gare finora giocate lontano dal Palarossini. I romani albergano all’ultimo posto in classifica con 2 punti al fianco di Montegranaro e Civitanova e sono in striscia negativa aperta da 4 turni. L’unica vittoria è stata ottenuta proprio sul campo di casa, nella terza giornata quando al PalaLuiss cadde addirittura Roseto. Davanti al proprio pubblico i capitolini di coach Paccariè hanno giocato finora 4 partite facendo lo scalpo illustre degli abruzzesi e cedendo alla NPC Rieti, Sutor Montegranaro e Faenza.

La Società capitolina può essere definita unica nel suo genere in Italia. Infatti la squadra è composta esclusivamente da giocatori iscritti all’ateneo “Guido Carli” reclutati in estate nel corso di veri e propri trials che vedono decine di atleti candidati ad entrare nel roster. Uno status singolare che però non impedisce di raggiungere traguardi importanti sul campo. Dal 2014/2015 la squadra raggiunge sistematicamente i playoff in Serie B arrivando una volta in semifinale (17/18).
L’attuale squadra è composta da un alto tasso di gioventù dall’età media di 20 anni, inferiore a quella dell’anno scorso. Non mancano comunque elementi di esperienza come Giorgio Di Bonaventura, avversario della Luciana Mosconi nelle ultime due stagioni in maglia di Teramo, Altra vecchia conoscenza per i dorici è Cesare Barbon, classe 1998, scuola Treviso, arrivato a Roma dalla Virtus Padova. Esperienza in B anche per l’ala piccola montenegrina di formazione italiana Matija Jovovic, due anni da a Montegranaro e lo scorso a Formia con ottime cifre. Altri nomi sono gli under Andrea Zini (guardia tiratrice del 2000 inattivo nel 20/21 dopo una stagione a Palermo in B e le giovanili a Biella) Alessandro Van Velsen (2001, italo-olandese prodotto del vivaio di Varese), e il lungo Davide Tolino (205cm del 2002 proveniente dal Napoli Basket). A livello statistico il migliore è Domenico D’Argenzio, play-guardia del 2001 già in organico lo scorso anno e che in questa stagione sta ergendosi come uno dei migliori under del Girone C (12.4 punti di media). Doppia cifra di media punti (10) anche per la guardia-ala Riccardo Murri, rimasto alla Luiss così come il neo capitano, e playmaker titolare, Marco Pasqualin (8.9 punti). L’allenatore degli universitari è l’esperto coach Andrea Paccariè condottiero dei romani da ormai otto anni e protagonista dell’ascesa dei risultati ottenuti dalla squadra.

Così coach Emanuele Pancotto, analizza il prossimo avversario della Luciana Mosconi Ancona: “Affrontare la Luiss Roma in casa loro richiede un sforzo in più da aggiungere alle difficoltà oggettive che vengono richieste per vincere una partita. Sono una squadra di 13-14 giocatori, ogni partita trovano un protagonista diverso e danno davvero pochi punti di riferimento agli avversari. Oltretutto vengono da una partita persa dopo un overtime e avranno sicuramente maggiori motivazioni per cercare di portare a casa i due punti e sovvertire la classifica che hanno, Pasqualin, Di Bonaventura e Murri, sono i tre giocatori di maggior esperienza, oltre ad avere un minutaggio maggiore rispetto ai compagni. Imprevedibilità e talento che portano in dote con D’Argenzio, Barbon, Jovovic. Per concludere, con un pacchetto lunghi di notovole stazza e fisicità, composto da Converso, Buzzi e Tolino. Dovremmo essere bravi a non farli esaltare, a non farli prendere fiducia che porterebbe accendere loro sia l’ambiente. Dobbiamo cercare di lavorare bene in difesa su gli uno contro uno, lavorando sia a livello individuale, sia aiutandoci di squadra.”

Leave a Reply

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.