Con i denti e il cuore arriva la prima vittoria della Luciana Mosconi

Debutto in casa e prima vittoria stagionale per la Luciana Mosconi Ancona che con una prova di carattere ed energia riesce a piegare la forte resistenza della Rennova Teramo e guarda con grande fiducia e ulteriore entusiasmo verso il suo futuro.
In un Palarossini tornato popolato da tanti sportivi e appassionati la squadra di coach Coen ha giocato una gara complicata dove ha dovuto convivere con una subito critica situazione falli dei lunghi e qualche elemento ancora non in grande condizione. Ad aumentare il tasso di difficoltà un avversario presentatosi con grande fisicità, un quintetto di grande esperienza e a livello generale in grado di sprigionare quintali di intensità. Alla fine ha vinto la Luciana Mosconi che nel finale punto a punto ha trovato il guizzo decisivo con le triple di Aguzzoli e Giombini e quella di capitan Centanni che a 45″ dallo stop ha azzerato le speranze abruzzesi mettendo la ciliegina sulla sua torta particolarmente saporita. 25 punti (8/17 dal campo) per il cannoniere dorico che dal punto di vista offensivo si è completamente caricato la squadra sulle spalle in una serata dove l’attacco non ha certo vissuto momenti brillanti.

Rispetto a Faenza Coen rimette in quintetto Giombini con Pozzetti che parte seduto, mentre sul fronte teramano Salvemini inizia con il suo “classico” starting five con Bottioni, Di Donato, Bonci, Bertocco ed Antonelli. La Luciana Mosconi parte bene e si mette a guidare con un 7-0 chiuso dal gioco da tre punti di Centanni. Teramo entra in partita subito dopo e risponde con un contro-break di 0-9 con i primi punti Antonelli, Bottioni e Bonci. Ancona torna avanti con Quarisa e Centanni (12-9) e da adesso la gara vivrà un lungo periodo di botta e risposta. Teramo strappa con Di Donato e Bottioni (12-14) prima del finale di quarto a tutto Centanni con il gioco da 4 punti e il 2/2 finale che scrive il 18-14 del 10′ con il capitano autore già di 11 punti.

Coen nel frattempo deve convivere con i falli di Quarisa e Giombini. Sul 20-16 “Big Q” spende la sua terza penalità e serve anche l’apporto di Gospodinov che fa il suo esordio stagionale con un ottimo impatto sulla partita. Arrivano adesso tutti i 6 punti del 2002 bulgaro che si trova a suo agio nel pick n’roll. Ancona è avanti 24-21 prima di subire il nuovo pari grazie a un paio di viaggi in lunetta di Antonelli. Teramo mette il naso avanti subito dopo (26-28) colpendo da sotto con l’atletico Guilavogoui e Antonelli, autentico fattore in area colorata. L’intervallo arriva con i padroni di casa che tornano in vantaggio grazie all’unico canestro da due della serata di Cacace e il terzo cioccolatino di Gospodinov per il 30-28 di metà gara.

L’intervallo segna il bel momento organizzato dalla Società con la sfilata dei stamurini anni ’80 che seppero vincere il campionato 84/85 e l’anno dopo portare i colori dorici nell’allora B d’Eccellenza, al fianco dell’Under 17 del CAB Stamura che ha vinto il recente torneo di Roseto.

Si riparte con la prima tripla di Pozzetti, Teramo risponde con un buon Bonci ma chi rientra meglio in campo è la squadra di casa che colpisce con Centanni e la bomba dall’angolo di Cacace per il 38-32. A -6’02”, e dopo tanti errori dei biancorossi ospiti, la Luciana Mosconi avanza sul 41-32. Giombini arriva al 4°fallo ma la Luciana Mosconi adesso sembra avere qualcosa di più. La nuova tripla di Pozzetti e l’1/2 di Minoli ai liberi scrivono il +11 (45-34) per i dorici a 2’08” dalla terza sirena. Sembra che i locali abbiano dato un colpo alla partita ma negli ultimi due giri di orologio Teramo riesce praticamente ad azzerare lo scarto. Bertocco segna 5 punti di fila, anche Quarisa commette il 4°fallo e a cronometro praticamente azzerato c’è il 2/2 di Bottioni per il 45-40 del 30′.

La rimonta della Rennova continua a inizio di ultimo periodo. Le azioni teramane vanno da Antonelli che continua la sua ottima serata. Il lungo ex Varese segna 4 punti consecutivi con azioni identiche segnano e subendo fallo, e fallendo entrambi i liberi aggiuntivi. In mezzo c’è il canestro di Aguzzoli che muove il punteggio  per i dorici. Teramo pareggia i conti con Bertocco (47-47) che si mette in fiducia. Ma i liberi di Centanni e soprattutto un super tripla di Aguzzoli riportano a 5 le lunghezze di vantaggio della Luciana Mosconi. Gli ultimi 3′ arrivano con la bomba dall’angolo di Giombini per Ancona che adesso vede il traguardo. Quarisa lascia il campo per falli e Teramo non molla. Antonelli stavolta fa 2/2, l’attacco anconetano non produce nulla di buono e c’è il canestro di Bertocco per il 55-51. Arriva l’ultimo minuto, Panzini sbaglia da tre ma il rimbalzo è dei verdi di casa. Altra chance e stavolta è nelle mani di Centanni che segna la tripla del +7 (58-51). Salvemini chiama time out ma nell’azione della speranza c’è l’errore di Di Donato. I titoli di coda iniziano a scorrere sul 5° fallo di Di Donato, la sospensione stavolta di Coen e la sirena finale che strilla con il punteggio che non cambia. Vince la Luciana Mosconi che si prende i primi due punti in classifica.

Luciana Mosconi Ancona – Rennova Teramo 58-51 (18-14, 12-14, 15-12, 13-11)
Luciana Mosconi Ancona: Simone Centanni 25 (5/9, 3/8), Alberto Cacace 6 (1/4, 1/2), Simone Pozzetti 6 (0/3, 2/11), Veselin veselinov Gospodinov 6 (3/4, 0/0), Thomas Aguzzoli 5 (1/4, 1/2), Andrea Quarisa 4 (2/2, 0/0), Yannick Giombini 3 (0/1, 1/4), Tommaso Minoli 3 (0/4, 1/3), Lorenzo Panzini 0 (0/0, 0/5), Francesco Carboni 0 (0/0, 0/0), Edoardo Anibaldi 0 (0/0, 0/0), Alessio Zandri 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 7 / 10 – Rimbalzi: 51 10 + 41 (Simone Pozzetti 12) – Assist: 11 (Lorenzo Panzini 4)
Rennova Teramo: Riccardo Antonelli 16 (5/9, 0/0), Nicolò Bertocco 14 (4/6, 2/9), Riccardo Bottioni 7 (3/14, 0/0), Alessandro Bonci 6 (3/6, 0/2), Emidio Di donato 3 (0/4, 1/7), Alberto Triassi 3 (0/1, 1/5), Michel Guilavogui 2 (1/2, 0/0), Marco Cucco 0 (0/1, 0/5), Andrea Di giorgio 0 (0/0, 0/0), Luca Ragonici 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 7 / 11 – Rimbalzi: 44 11 + 33 (Emidio Di donato 14) – Assist: 8 (Riccardo Bottioni 5)

Leave a Reply

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.